Passa al contenuto

Lista di controllo del navigatore: parte 1

Mark Chisnell condivide il contenuto della sua borsa da navigatore

spacer500x400.png

Carte del percorso di gara

Se l'imbarcazione sta andando verso un punto familiare, allora si può iniziare a organizzarsi con facilità. L'imbarcazione dispone già di tutte le carte necessarie caricate nel chartplotter a bordo.

Se si tratta di un posto nuovo, il tempo di controllare se le carte sono installate non è dieci minuti prima della prima gara. Potrebbe essere possibile aggiornarle online, ma potrebbe anche essere necessario acquistare le carte su una scheda e riceverle tramite posta tradizionale.

Se a bordo non è presente un chartplotter, è sempre intelligente acquistare una carta tradizionale. Anche se si tratta di corsi in sopravento/sottovento in acque sicure, una carta tradizionale può fornire molte informazioni sul percorso di gara; dove l'acqua bassa aiuta dalle maree, dove il vento potrebbe avvolgere altezze elevate e così via.

Ottieni le carte in anticipo - poi avrai tutto il tempo per familiarizzare con il percorso di gara e la geografia locale.

 

Informazioni su marea e corrente

È essenziale sapere in che modo e a quale velocità l'acqua scorre lungo il percorso durante la gara. Anche se non c'è marea, potrebbe esserci una corrente di vento o l'influenza di un effetto su larga scala come la corrente del Golfo.

Il chartplotter dell'imbarcazione potrebbe avere queste informazioni, a seconda delle specifiche e del pacchetto cartografico. In caso contrario, l'atlante di marea è la migliore fonte di valori e indicazioni di marea, se presente per la sede di gara:

In caso contrario, a volte è possibile ottenere informazioni da un almanacco locale:

Se non dovesse essere disponibile, un'e-mail o una telefonata al club di vela della competizione può consentire di reperire informazioni locali.

Assicurarsi che tutte le informazioni siano a bordo prima che l'imbarcazione esca per il percorso di gara, comprese le informazioni specifiche per il giorno (come l'ora e l'altezza dell'acqua alta) necessarie per utilizzare un atlante di marea. Quindi, assicurati che tutti coloro che necessitano di informazioni sappiano cosa farà la corrente o la marea durante il giorno, prima che l'imbarcazione raggiunga il percorso di gara.

Elenco destinazioni intermedie

Se la sede pubblica un elenco di segnali di competizioni, assicurati che questo sia programmato in qualsiasi chartplotter, GPS o dispositivo di navigazione a bordo. Personalmente, preferisco avere un backup su carta, un elenco di tutti i segnali di boa con latitudine e longitudine e una descrizione fisica. Può essere molto utile controllare rapidamente una caratteristica della luce o reinserire un waypoint accidentalmente eliminato o alterato nel GPS o nel chartplotter.

Eventuali norme speciali - requisiti di navigazione

Se l'avviso di gara impone una categoria OSR (World Sailing Offshore Special Regulations), è essenziale controllare in anticipo che l'imbarcazione abbia tutto il necessario. Ad esempio, la Categoria OSR 3 richiede che l'imbarcazione disponga di "carte di navigazione (non solo elettroniche), di un elenco di luci e di apparecchiature per funzionalità di chartplotter". Quindi non dimenticare la carta tradizionale, i righelli paralleli, i divisori e le matite e visto che stiamo parlando di matite…

Carta e matita

Ci sono decine di cose da annotare delle letture del vento, dell'allineamento alla linea, delle calibrazioni, dei tempi delle maree, dei percorsi e degli elenchi di lavori: scrivere è un modo per assicurarsi che nulla venga dimenticato.

VHF portatile

Le comunicazioni radio sono spesso parte integrante della gestione delle regate, quindi è utile poter ascoltare una radio sopra e sotto il ponte, se è un'opzione. È anche importante assicurarsi che abbia i canali giusti se la sede è nuova. E non dimenticare di controllare che tutti i dispositivi portatili siano carichi e pronti per le corse della giornata. 

Le ultime previsioni meteo

Sono disponibili numerose fonti per le previsioni meteo, dalla televisione e la radio ai meteorologi e siti web specializzati in regate. Di seguito sono riportati alcuni esempi probabilmente conosciuti:

www.predictwind.com

www.siriusxm.com/marineweather

https://www.windfinder.com/#3/49.5042/9.5421

https://www.windguru.cz/53

https://magicseaweed.com/North-Atlantic-Surf-Chart/2/?type=swell

Qualunque sia la fonte utilizzata, assicurati che le previsioni siano a bordo e che siano state lette e discusse o comunicate dell'equipaggio prima di gareggiare.

Aggiornamenti delle previsioni meteo a bordo

Il regolamento limiterà probabilmente l'imbarcazione alle informazioni meteorologiche pubblicamente disponibili durante la regata. Uno smartphone 4G o un computer portatile con una scheda SIM USB sarà il modo migliore per accedere a questi dati; assicurati che tutti i collegamenti migliori siano preferiti. Sono disponibili molti siti che forniscono informazioni utili in tempo reale e su Google si può trovare la maggior parte di essi. Alcuni esempi sono:

https://www.weatheronline.co.uk/cgi-app/radar?LANG=en&CONT=ukuk

che consente di accedere a immagini satellitari e radar in tempo reale e molto altro ancora.

E qualcosa di più locale, come il leggendario Bramblemet, che fornisce i dati del vento in tempo reale da una stazione meteo sul Brambles Post nel mezzo del Solent.

Consigli e suggerimenti per i componenti elettronici B&G